Consapevolezza e responsabilità nel mondo digitale

Questa è una sezione in cui riporto alcuni miei interventi pubblici (articoli o interviste) su temi di attualità tecnologica rivolti alla consapevolezza e alla responsabilità nel mondo digitale.

Sono contenuti pubblicati da diversi media, Istituzioni e Associazioni di carattere locale e nazionale. In particolare:

Per agevolare la divulgazione scientifica e risultare comprensibile al maggior numero di persone meno preparate, ciò che esprimo con le mie interviste e i miei articoli segue quanto più possibile la formula dritti al sodo e con parole semplici.

.

Come evitare guai con il lato oscuro del passaporto vaccinale

Il mercato nero del Dark Web è balzato nuovamente alla ribalta delle cronache perché alcuni siti hanno iniziato a proporre prodotti adulterati come mascherine, disinfettanti, vaccini e passaporti vaccinali. Ti spiego a cosa prestare attenzione.

» Leggi l’articolo (Tio/20min)

Quella ragazza mezza nuda che vuole essere tua amica su Facebook

In questo periodo sono numerosi i profili fake di donne avvenenti che inviano richieste sul social network, ma si tratta di una trappola per accedere ai nostri dati e contatti. Ti spiego come.

» Leggi l’intervista (Corriere del Ticino)

.

Uso equilibrato dello smartphone con la didattica a distanza

Con l’accelerazione digitale imposta dalla pandemia e l’uso massiccio di tecnologie per la didattica a distanza emerge la necessità di definire delle buone regole per un uso consapevole ed equilibrato dello smartphone. Qui si colloca l’approccio proposto dalla mia dieta digitale dei sette giorni, presentata al pubblico in tempi non sospetti. Scopri di cosa si tratta.

» Ascolta l’intervista (Radio3i)

.

Dieci regole per sopravvivere alla cyber-pandemia

Milioni di mail rubate in Svizzera. L’identità digitale è senza dubbio l’elemento più appetitoso per chi nella vita decide di usare le tecnologie digitali per delinquere. Ti spiego a cosa prestare attenzione.

» Leggi l’articolo (Tio/20min)

Perché le persone abboccano all’esca della cyber criminalità?

C’è un motivo per cui molte persone abboccano all’esca dei cyber criminali, che usano le tecnologie digitali per delinquere ed estorcere denaro. Ti spiego il motivo.

» Leggi l’articolo (Tio/20min)

In azienda arriva il pompiere digitale

Per anni la sicurezza informatica è stata menzionata in ogni occasione pubblica, senza però trovare poi la giusta attenzione da parte di chi, nelle sedi opportune, decide gli investimenti aziendali strategici. Ma qualcosa sta cambiando. Ti spiego cosa sta accadendo.

» Leggi l’articolo (Camera di Commercio del Cantone Ticino)

Attacchi informatici: è silenziosa ma è guerra

Che la guera cibernetica sia un pericolo reale lo ha esplicitato più volte il ministro della difesa Viola Amherd negli ultimi mesi. L’esercito si è dotato di una sua nuova strategia valida per il triennio 21-24, a conferma della gravità della minaccia per la sicurezza collettiva: la pirateria informatica è ormai considerato uno dei fronti “bellici” su quali bisogna tenere alta la guardia. Scopri di più.

» Leggi l’intervista (ilfederalista.ch)

Cybercrimine: ‘La pandemia rende vulnerabili’

Con la pandemia è aumentata anche la criminalità digitale. A confermare una sensazione diffusa è il ‘bilancio’ del 2020 tracciato dalla Polizia cantonale. C’è un legame tra insicurezza e truffe. Ti spiego il perché.

» Leggi l’intervista (laRegione)

Internet e propaganda al terrorismo

La prevenzione al terrorismo pone con forza la necessità di avvalersi di nuove metodologie capaci di supportare le Autorità Giudiziarie durante le analisi preventive dei dialoghi di propaganda. Presento un modello interdisciplinare per l’analisi di un dialogo di propaganda. Scopri come.

» Leggi l’articolo (Istituto svizzero di Polizia)

.

Certificato-app da scaricare

Lunedì 7 giugno 2021 la Svizzera ha introdotto in versione test il Certificato-app Covid da scaricare. Un cambio di marcia interessante rispetto alle sperimentazioni digitali precedenti. Un ottimo lavoro che si può misurare con tre punti oggettivi. Ti spiego quali.

» Guarda l’intervista (Radiotelevisione svizzera – Il quotidiano)

Il Passenger Control Form

Da lunedì 24 maggio 2021 è entrato in vigore l’ormai famigerato Passenger Control Form, il formulario digitale introdotto in Italia nell’ambito di un progetto pilota europeo per un maggiore controllo degli spostamenti interni durante la pandemia. Tre sono gli aspetti centrali: la privacy, l’accesso alla tecnologia e l’etica. Ti spiego meglio di cosa si tratta.

» Leggi l’intervista (Ticinonews e Teleticino)

La privacy in Internet è morta?

La questione della protezione dei nostri dati online è diventata negli anni un paradosso gattopardesco: bisogna che tutto cambi, se vogliamo che tutto rimanga come è. La questione della privacy e della protezione dei nostri dati rimane centrale nelle politiche pubbliche che si occupano del rapporto tra utente e piattaforme online, alle quali diamo molti dei nostri dati personali senza esserne sovente del tutto consapevoli. Ti spiego il mio punto di vista.

» Ascolta l’intervista (Radiotelevisione svizzera – Rete Uno)

WhatsApp cambia le regole sulla privacy

WhatsApp cambia le regole in materia di privacy. L’aggiornamento era stato annunciato a gennaio e di fatto è entrato in vigore il 15 maggio 2021. I cambiamenti riguardano riguardano le funzioni di messaggistica business e rientrano nel più ampio progetto di WhatsApp volto a rendere l’interazione tra privati e aziende più efficace, sicura e semplice. Scopri cosa cambia davvero.

» Leggi l’intervista (Corriere del Ticino)

Passaporto Covid

Anche la Svizzera sceglie la via del certificato vaccinale, compatibile con quello europeo.Un certificato vaccinale “mordi e fuggi” rischia di creare una società esclusiva a due velocità? Chi può e chi no? Il tema è complesso. Ti spiego il perimetro entro il quale la tecnologia dovrebbe muoversi.

» Ascolta la trasmissione (Rete Uno, Radiotelevisione svizzera)

Passaporto vaccinale: come evitare il flop?

Rischi e delle opportunità del passaporto vaccinale. Non basta sviluppare un’applicazione, il processo per essere vincente deve partire prima. Bisogna imparare dai colossi informatici per sviluppare appliczioni che siano funzionali. Scopri come.

» Leggi l’intervista (Ticinonews)

.

La sovranità tecnologica ti vuole preparato

Facebook sa cosa pensi, Google ha imparato cosa cerchi, WhatsApp conosce con chi parli e Amazon è al corrente dei tuoi acquisti. A parte i risultati economico finanziari che hanno raggiunto grazie anche ai tuoi dai, tu cosa sai di loro? Ti spiego l’approccio allo sviluppo tecnologico dei grandi della tecnologia.

» Leggi l’articolo (Tio/20min)

Un cittadino impaurito è disposto ad accettare molte cose

La Svizzera vuole monitorare gli smartphone per rilevare gli assembramenti di persone e contrastare la diffusione del coronavirus. Una misura che senza regole chiare e trasparenti potrebbe esporre i cittadini a una sorveglianza di Stato duratura. Approfondisci la questione.

» Leggi l’intervista (Swiss info)

Controllo massivo digitale: le App per la sanità e il quesito sulla privacy

In un periodo storico in cui il mondo si è fermato dobbiamo fare i conti con la salvaguardia della salute sfruttando le nuove tecnologie, che in situazioni di emergenza trovano il terreno fertile per essere testate, implementate, diffuse e azionate a distanza con il consenso implicito popolare. La tecnologia rischia di diventare invasiva?

» Leggi l’articolo (Ticino Welcome)

.

Il Bitcoin che fa gola: il Ticino è terra di minatori digitali?

Il mondo delle cryptovalute è senza dubbio in grande evoluzione. Tuttavia, molte persone credono sia un mondo magico e cercano in Google “… come diventare ricco Bitcoin”. Condivido con te alcuni suggerimenti per non farsi trovare impreparati.

» Leggi l’articolo (Tio/20min)

Con la sperimentazione del bitcoin guardiamo alla luna e non al dito

Il Gran Consiglio ha deciso di approvare un progetto pilota per consentire i pagamenti in bitcoin da parte dei cittadini verso lo Stato. Guardiamo alla luna e non al dito. Ti spiego perchè è un’opportunità da cogliere.

» Leggi l’articolo (Tio/20min)


» Hai domande? Scrivimi