dataland

Dataland – l’uso dei dati personali fa paura

Dataland – l’uso dei dati personali fa paura è il titolo della tramissione televisiva che la Radiotelevisione svizzera – RSI – ha mandato in onda il 21 novembre 2018.

Un approfondimento curato da Lorenzo Mammone nei minimi dettagli e diffuso in contemporanea su tutte le reti nazionali (RSI, SRG e SSR).

Un punto di volta che ha sdoganato una volta per tutte, in forma plateale, il fenomeno della raccolta dei nostri dati personali da parte dei big della tecnologia per scopi commerciali.

Una procedura ormai consolidanta a cui si aggiungono l’intelligenza artificiale e i tanto famigerati Big Data.

In realtà niente di nuovo sotto il sole, considerando anche il mio libro dal titolo “Internet delle Emozioni” uscito nel dicembre del 2016, dove spiego esattamente che il prodotto siamo noi, la privacy è il nostro comportamento e i soldi sono i nostri dati personali.

Nel caso te lo fossi perso, lo puoi acquistare qui.

Con molto piacere, ho preso parte a questo importante evento con due servizi puntuali. Il primo sulla sicurezza nella gestione delle password, mentre il secondo sulla profilazione dei nostri dati in rete.

dataland

Per rivedere l’intero approfondimento dedicato a Dataland, clicca qui.  Per rivedere il mio punto di vista sulla profilazione dei dati in rete, nel servizio curato da Paola Leoni, clicca qui.

Se invece desideri riascoltare la mia partecipazione alla trasmissione “Tutorial” della Radiotelevisione svizzera – RSI Rete Uno – condotta da Daniele Oldani, Elisa Manca ed Enrica Alberti, clicca qui.

Rimani aggiornato:

Iscriviti alla mia newsletter.