smarthone e giovani

Giovani e smartphone, metti giù quel coso

Più passa il tempo e più questo tema conquista il ring della discussione mediatica, a giusta ragione. D’altronde di fronte a cambiamenti cultural – digitali così imponenti, è corretto e doveroso porsi in continuazione quale sia il ruolo delle nuove tecnologie nella nuova società digitale.

Questo vale all’interno della famiglia, ma anche e soprattutto  a scuola, dove i giovani studenti passano gran parte del loro tempo.

Diciamolo subito, ricette precotte (per fortuna) non ce ne sono. Il processo innovativo che stiamo vivendo, fortemente mediato da strumenti intelligenti sempre più autonomi e intelligenti, è così complesso e variegato che non consente in tempi brevi di identificare una soluzione robusta e completa.

Per questo è utile dibattere e confrontarsi, soprattutto tra chi ritiene che questi strumenti debbano essere messi sottochiave, come fossero progionieri pericolosi, e chi invece cerca di integrarli nel migliore dei modi nei processi educativi e nei programmi scolastici.

Certo è che emere con forza la necessità di fare un pochino di ordine. Per esempio, quando si parla di proibire lo smartphone a scuola, siamo in presenza di follia pura. Se invece il contesto di interesse della limitazione diventa l’aula, dove si tiene la lezione, allora il tutto prende senso. Sembra banale, ma spesso chi è chiamato a definire nuove regole di comportamento fatica a fare questa semplice ma fondamentale distinzione.

Con grande piacere ho preso parte alla trasmissione della Radiotelevisione svizzera – RSI – 60 minuti Estate, condotta da Paolo Bobbià, in è stato affrontato proprio questo tema: Giovani e Smartphone, metti giù quel coso.

Gli altri ospiti che hano preso parte alla puntata sono stati:

  • Barbara Bonetti, Centro risorse didattiche e digitali del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport del Cantone Ticino (DECS).
  • Martina Flury Figini, Responsabile della Conferenza Cantonale dei Genitori.
  • Pablo Creti, Giornalista RSI e responsabile del programma per giovani SPAM.

smartphone e giovani

Un dibattito molto seguito e apprezzato dal pubblico, interessato a conoscere ciò che riguarda l’uso dello Smartphone da parte dei giovani, prima di dover ricorrere alla spiacevole frase: Metti giù quel coso!

Rivedi la puntata andata in onda lunedì 20 luglio 2018.

Rimani aggiornato:

Iscriviti alla mia newsletter.